I Sistemi di Isolamento Termico a Cappotto sono considerati una tecnologia all'avanguardia in termini di qualità della protezione termica integrale degli edifici, sia nuovi che esistenti. I Sistemi a Cappotto consentono di ottenere prestazioni energetiche ottimali degli edifici, per tipologie:

  • a basso consumo (consumi per il riscaldamento inferiori a 50 kWh/m2anno)
  • case passive (consumi per il riscaldamento inferiori a 15 kWh/m2anno)
  • edifici che producono più energia di quanta ne consumino

Il termine ETICS utilizzato ormai a livello europeo per indicare il Sistema di Isolamento a Cappotto, sta per “External Thermal Insulation Composite System”, un Sistema quindi che si compone di molteplici prodotti che devono necessariamente essere tutti qualitativamente eccellenti perché si possa parlare di Cappotto di qualità.

Oltre a garantire il controllo di ognuno di questi elementi, per assicurare la qualità e la durata del Sistema, è necessaria una messa in opera qualificata del Sistema. Cortexa, grazie al rispetto del decalogo della qualità sottoscritto dalle aziende aderenti e all’applicazione e diffusione delle indicazioni contenute nel suo “Manuale per l’applicazione del Sistema a Cappotto”, tutela la qualità del Sistema di Isolamento Termico a Cappotto secondo questi principi.

Il Sistema è di Isolamento a Cappotto è costituito da un materiale isolante incollato e/o fissato meccanicamente attraverso tasselli e profili alla parete.

Il Sistema è infine completato con un intonaco di finitura ed, eventualmente, con l'applicazione di rivestimenti speciali. L’intonaco utilizzato nel Sistema è costituito da uno o più strati applicati in opera, di cui il primo, applicato direttamente sui pannelli isolanti senza intercapedine ventilata o strato divisorio, contiene una rete di armatura di rinforzo.

Più nello specifico, i componenti del Sistema sono:

  • la malta adesiva / i collanti per il fissaggio dei pannelli isolanti
  • i tasselli per il fissaggio meccanico aggiuntivo
  • i materiali termoisolanti e le protezioni da surriscaldamento estivo
  • le malte e le reti di armatura
  • gli intonaci di fondo / rasatura
  • gli intonaci di finitura
  • i rivestimenti speciali
  • i prodotti per la sigillatura dei giunti
  • gli accessori quali la rete angolare, i paraspigoli e i profili per raccordi e bordi e per i giunti di dilatazione, i profili per zoccolatura e i nastri di guarnizione

Oltre all’eccellente qualità di ogni singolo componente, la corretta posa in opera del Sistema è indispensabile per poterne garantire la qualità. A tale scopo gli applicatori dovranno:

  • controllare la conformità al Sistema dei prodotti forniti sul cantiere
  • controllare che sia presente la marcatura CE (di solito apposta dal produttore sul prodotto, il suo imballaggio, sul rivestimento del pallet e sui documenti di accompagnamento)
  • applicare il sistema secondo le istruzioni del “Manuale per l’applicazione del Sistema a Cappotto”, salvo diverse indicazioni da parte del produttore.

I riferimenti normativi da tenere presenti per il Sistema a Cappotto sono:

  • ETAG 004: Linee guida tecniche europee per sistemi isolanti a cappotto per esterni con intonaco
  • ETAG 014: Linee guida tecniche europee per tasselli in materiale plastico per sistemi isolanti a cappotto
  • EN13162: Isolanti termici per edilizia – Prodotti di lana minerale (MW)
  • EN13163: Isolanti termici per edilizia – Prodotti di Polistirene Espanso Sinterizzato (EPS)
  • UNI EN 13499: Isolanti termici per edilizia - Sistemi compositi di isolamento termico per l'esterno (ETICS) a base di polistirene espanso
  • UNI EN 13500: Isolanti termici per edilizia - Sistemi compositi di isolamento termico per l'esterno (ETICS) a base di lana minerale