Le motivazioni per usare il Sistema a Cappotto sono moltissime, ma i suoi benefici in termini di tutela ambientale, risparmio energetico, vantaggi economici e sociali possono essere riassunti in 7 messaggi chiave:

 

1) Il Sistema a Cappotto protegge il clima e l'ambiente

Con il Sistema a Cappotto il consumo energetico degli edifici può essere ridotto drasticamente, sia nel periodo invernale che in quello estivo. Se consideriamo che in Europa esistono 200 milioni di edifici, utilizzando il Sistema a Cappotto potremmo ridurre le emissioni di CO2 di alcune migliaia di tonnellate ogni anno. Inoltre in questo modo ridurremmo la necessità di ricorrere alle fonti di energia di origine fossile e nucleare per sopperire ai continui aumenti di consumo di energia nel mondo occidentale, dovuti al nostro stile di vita. E’ inoltre importante ricordare che il ricorso alle energie rinnovabili di per sé non è una soluzione, infatti un edificio poco o male isolato continuerebbe a consumare troppo, e quindi a sprecare troppa energia, indipendentemente dal modo in cui questa viene generata.

Indubbiamente la forma di energia più sostenibile è e rimane infatti quella risparmiata, obiettivo che negli edifici si può facilmente raggiungere utilizzando il Sistema a Cappotto.

 

2) Il Sistema a Cappotto aiuta a risparmiare denaro

Dopo l’applicazione del Sistema a Cappotto si riceveranno bollette molto più leggere sia per il riscaldamento che per il raffrescamento estivo. In questo modo i locatari ridurranno le spese per i consumi di energia; i pensionati, spesso costretti a vivere con pensioni modeste, potranno concedersi qualche spesa in più; i proprietari di immobili otterranno, mediante il risanamento energetico o la costruzioni di edifici a basso consumo, degli edifici con un valore di mercato maggiore.

 

3) Cappotto significa investire in valore reale

In un mercato dell’edilizia che negli ultimi anni ha subito un rallentamento a livello europeo, il Sistema a Cappotto rappresenta un investimento a lungo termine: il costo dell’energia, infatti, continuerà ad aumentare e gli edifici a basso consumo avranno un prezzo di mercato ed un valore molto più elevato degli edifici non efficienti da un punto di vista termico.

 

4) Il Cappotto offre la possibilità di creare
nuovi posti di lavoro

Il Cappotto può aiutare a superare la crisi occupazionale. Aumentare il numero di interventi di risanamento energetico può infatti generare centinaia di posti di lavoro che non possono essere trasferiti all’estero. I lavori di risanamento richiederanno e coinvolgeranno tutti i livelli di competenza: dall’operaio all’artigiano, dall’ingegnere al geometra e all’architetto, dal costruttore all’applicatore.

 

5) Il Cappotto accresce la competitività
economica dell'Europa

L’economia europea dipende molto dall’importazione di energia. I costi crescenti dell’energia avranno un forte impatto sulla competitività dell’Europa. Isolare gli edifici consentirà di ridurre i consumi energetici in maniera molto significativa. Inoltre le società che si specializzeranno in questo settore, potranno esportare in altri mercati la loro competenza sull’efficienza energetica.

 

6) Il Cappotto accresce il comfort abitativo

Il Sistema a Cappotto consente di avere una temperatura indoor gradevole sia di inverno che d’estate, senza generare grandi consumi di energia per il riscaldamento e l’aria condizionata. Anche i fastidiosi rumori esterni, o provenienti dagli appartamenti limitrofi o da edifici confinanti verranno tenuti lontani da un buon sistema di isolamento che tenga conto anche degli aspetti acustici.

 

7) Il Cappotto è bello

I produttori di Sistemi a Cappotto offrono oggi una enorme varietà di Sistemi, che consentono di realizzare quasi tutti i “sogni architettonici”. L’architettura esistente, in caso di risanamento, può essere preservata. Edifici meno belli o attrattivi possono invece diventarlo con un buon intervento di ristrutturazione che tenga conto anche della riduzione dei consumi energetici. In caso di nuovi progetti il Sistema a Cappotto non pone alcun limite alla creatività del progettista.