Normative per il Cappotto

Le linee guida di applicazione riportate di seguito si riferiscono alle normative internazionali vigenti al momento della loro pubblicazione e riguardano in particolare materiali isolanti di tipo EPS e MW (LANE MINERALI).

Continua


Certificazioni per il cappotto secondo le UNI EN per alcuni componenti

Di seguito riportiamo alcune certificazioni rilevanti per il Sistema a Cappotto ed alcuni dei suoi componenti:

Continua


Norme nazionali in materia di edilizia

Ad oggi il processo di armonizzazione delle norme europee non si è ancora concluso. Per questo motivo a integrazione della Direttiva Europea sui prodotti da costruzione (CPD=Contruction Products Directive) si applica il diritto del singolo paese in materia di edilizia per l’applicazione dei 6 requisiti essenziali (ER=Essential Requirements). I 6 requisiti essenziali considerano l’edificio come unico oggetto. I singoli componenti, nel nostro caso il Sistema a Cappotto, vengono considerati secondo questo principio.

Continua


Certificazione energetica degli edifici

L’attestato  di certificazione energetica degli edifici documenta il consumo energetico  delle strutture abitative, in ottemperanza alle più recenti normative italiane  in materia. Questo tipo di attestato è obbligatorio inizialmente solo per gli edifici, ma si è esteso nel 2009 anche alla compravendita di tutti i singoli appartamenti. Inoltre, esso è necessario per l’ottenimento dei finanziamenti previsti per il miglioramento delle strutture verticali  opache. Anche grazie all’Isolamento a Cappotto di qualità garantito dal Consorzio Cortexa, unitamente ad una ottimale progettazione ed esecuzione di tutto l'involucro e degli impianti, si potrà arrivare ad ottenere una eccellente  prestazione energetica dell'edificio, fino ad arrivare alla migliore Classe Energetica (Classe A)  prevista dalla normativa. (D.Lgs. 192/05 e successive modifiche previste nel  D.Lgs. 311/06).

Continua


Protocollo di Kyoto

Il Protocollo di Kyoto è il trattato internazionale in materia di rispetto per l’ambiente sottoscritto a Kyoto l’11 dicembre 1997 da più di 160 Paesi, tra cui l’Italia. Il documento sancisce l’obbligo per gli Stati aderenti di operare una drastica riduzione delle emissioni di sostanze inquinanti in una misura non inferiore al 5,2% rispetto alle emissioni registrate nel 1990 (considerato come anno di riferimento) nel periodo che va dal 2008 al 2012. In occasione del Consiglio europeo del marzo 2007, l’UE si è impegnata ulteriormente a ridurre del 20% le sue emissioni di C02 entro il 2020 (piano 20-20-20).

L’isolamento termico a cappotto contribuisce al raggiungimento di questo obiettivo.

Continua


Legislazione

Continua