Menu
Menu
banner edificio salubre

Edificio salubre: progettare, costruire e vivere in un ambiente sano

Edificio salubre: appuntamento il 19 settembre presso la sede di Tecniche Nuove

Oggigiorno è fondamentale, specialmente per i professionisti del settore edile, ampliare il proprio bagaglio di conoscenze e competenze per meglio comprendere la relazione tra salute dell’uomo, inquinamento indoor e outdoor. La salubrità degli edifici è un tema attuale al punto tale da aver condotto all’organizzazione, il prossimo 19 settembre, del convegno dedicato all’Edificio Salubre, evento che avrà luogo presso il Palazzo della Cultura di Milano, sede di Tecniche Nuove, editrice di Imprese Edili, Come Ristrutturare la Casa e Il Giornale del Termoidraulico, testate organizzatrici del convegno stesso. L’evento prende vita grazie anche al supporto di Saie Bari che a sua volta – dal 24 al 26 ottobre – ospiterà presso Fiera del Levante la Piazza dell’eccellenza della salubrità.

Clicca qui per registrarti all’evento Edificio salubre

Edificio salubre: salute, numeri, best practice della progettazione, ritorno economico

La prima sessione sarà introdotta da Ivo Nardella (Gruppo Tecniche Nuove) a cui seguiranno una serie di interventi introduttivi, a partire dall’illustrazione da parte di Paola Caniglia (CasaDoxa) dello scenario del patrimonio edilizio esistente e la percezione del valore della sostenibilità in edilizia. Fabrizio Ernesto Pregliasco (Istituto Ortopedico Galeazzi) punterà l’attenzione sul tema dell’inquinamento indoor e gli effetti dannosi per la nostra salute. Seguirà l’intervento dell’ing. Elena Formenti (Politecnico di Milano) su come progettare un edificio salubre, quello di Francesca Zirnstein (Scenari Immobiliari) affronterà il tema del ritorno economico dell’investimento per la riqualificazione del patrimonio immobiliare in chiave sostenibile. Concluderà la prima sessione Diego Marcucci (Consorzio Cortexa), approfondendo le opportunità delle detrazioni fiscali e cessione del credito per interventi di riqualificazione di qualità.

Edificio salubre: la salubrità nel processo costruttivo, chi fa cosa

La seconda sessione sarà moderata da Livia Randaccio. Con l’intervento di Regina De Albertis (Ance Giovani)Paolo Cresci (Arup Italia) si parlerà nel dettaglio della progettazione e del processo costruttivo secondo gli standard di salubrità. L’Istituto Superiore di Sanità parlerà, tramite un approccio istituzionale, del tema della qualità dell’aria indoor. A seguire Paola Allegri (Presidente Associazione Donne Geometra) illustrerà il progetto formativo Esperti Edificio Salubre.
Nicola Fiotti (Facoltà Medicina e Chirurgia Università di Trieste), punterà invece l’attenzione sulla Sindrome da edificio malato. A Marco D’Orazio (Politecnica delle Marche) sarà affidato il tema della salubrità negli interventi di efficientamento dell’involucro edilizio. Denis Sugan, professionista Esperto Edificio Salubre, riporterà la sua esperienza in merito alla cura dell’edificio malato. Livio Spinelli (Consiglio Nazionale Geometri) tratterà il tema del valore della salubrità nell’estimo immobiliare. La seconda sessione si concluderà con Massimo Murru (avvocato civilista del Foro di Cagliari) con un approfondimento sul tema della salubrità e filiera delle responsabilità nella giurisprudenza.

Edificio salubre: comfort e benessere, i 5 sensi del vivere sano

Moderatrice della terza ed ultima sessione sarà Daniela Dirceo. Il primo intervento sarà quello dell’Ing. Federico Tedeschi in merito al tema della sostenibilità in relazione all’involucro edilizio. L’arch. Giorgio Caporaso si concentrerà invece sui materiali sostenibili, gli arredi green, il riciclo e il ciclo di vita dei prodotti.
Nel corso di quest’ultima sessione verrà puntata l’attenzione anche sul ruolo della luce, del rumore e dell’acqua in relazione al benessere dell’uomo, temi che verranno approfonditi rispettivamente con l’ing. Maurizio Rossi, l’ing. Ezio Rendina e l’ing. Marco Viel.

A chiusura dell’evento il prof. Niccolò Aste del Politecnico di Milano affronterà il tema della salubrità del costruito, collegandolo ai nuovi concetti di Smart Cities, Smart Home, Iot.

Share

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su print