Criteri ambientali minimi pannelli isolanti e Superbonus 110: segui Cortexa!
criteri ambientali minimi

Criteri ambientali minimi pannelli isolanti cappotto termico: requisito fondamentale per accedere al Superbonus 110%

Criteri ambientali minimi pannelli isolanti per il cappotto termico: di cosa si tratta e perché sono importanti per usufruire del Superbonus 110%

L’applicazione del cappotto termico è un intervento trainante per poter usufruire del Superbonus 110%. Questo significa che la realizzazione del Sistema a Cappotto permette l’accesso al Superbonus 110% anche per altri lavori di efficientamento, consentendo di applicare la maggiore detrazione anche ai cosiddetti interventi “trainati”, eseguiti congiuntamente all’installazione del cappotto. Perché ciò avvenga è però imprescindibile che il Sistema venga realizzato a regola d’arte e rispetti determinati requisiti. Con l’entrata in vigore del Superbonus 110% , è previsto che il Sistema a Cappotto impiegato nell’intervento che desidera accedere all’incentivo rispetti i CAM, i criteri ambientali minimi per i pannelli isolanti impiegati nel cappotto termico.

Criteri ambientali minimi pannelli isolanti e Superbonus 110%: le caratteristiche necessarie perché il Sistema a Cappotto possa accedere all’incentivo

Per potere accedere al Superbonus 110% è obbligatorio utilizzare esclusivamente Sistemi a Cappotto i cui isolanti rispettino i CAM (Criteri Ambientali Minimi). Una delle differenze sostanziali tra un isolante che rispetta i CAM e un isolante standard è la presenza di materiale riciclato al suo interno, che deve corrispondere a quanto riportato del decreto CAM al punto 2.4.2.9, ed essere dotato di certificazione di terza parte.

I criteri specifici per gli isolanti, in base al decreto CAM, riguardano i seguenti aspetti:

  • non devono essere prodotti utilizzando ritardanti di fiamma che siano oggetto di restrizioni o proibizioni previste da normative nazionali o comunitarie applicabili;
  • non devono essere prodotti con agenti espandenti con un potenziale di riduzione dell’ozono superiore a zero;
  • non devono essere prodotti o formulati utilizzando catalizzatori al piombo quando spruzzati o nel corso della formazione della schiuma di plastica;
  • se prodotti da una resina di polistirene espandibile gli agenti espandenti devono essere inferiori al 6% del peso del prodotto finito;
  • se costituiti da lane minerali, queste devono essere conformi alla nota Q o alla nota R di cui al regolamento (CE) n. 1272/2008 (CLP) [v. anche Classificazione di pericolo e altri aspetti normativi] e s.m.i. (29);
  • se il prodotto finito contiene uno o più componenti specifici (tra cui ad esempio cellulosa, lana di vetro, lana di roccia, polistirene espanso, polistirene estruso, poliuretano espanso, ecc.), questi devono essere costituiti da materiale riciclato e/o recuperato secondo le quantità minime indicate nel decreto al punto 2.4.2.9, misurato sul peso del prodotto finito.

Gli isolanti, inoltre, come tutti i componenti edilizi, in relazione ai CAM, devono rispettare i seguenti criteri generali:

  • la disassemblabilità (decreto CAM, punto 2.4.1.1.), ossia la possibilità di sottoporre a demolizione selettiva e riciclare o riutilizzare almeno il 50% del peso/peso dei componenti edilizi e degli elementi prefabbricati, escludendo gli impianti;
  • la presenza di materia recuperata o riciclata (decreto CAM, punto 2.4.1.2), secondo quanto previsto dal decreto;
  • presenza di sostanze pericolose (decreto CAM, punto 2.4.1.3.), secondo quanto previsto dal decreto.

Per maggiori informazioni in merito alle caratteristiche dei pannelli isolanti da impiegare in Sistemi a Cappotto per interventi legati al Superbonus 110% consigliamo di consultare il Decreto CAM.

Per ulteriori informazioni su interventi di efficientamento energetico a regola d’arte, è possibile richiedere agli esperti Cortexa una consulenza gratuita o un preventivo sul Sistema di Isolamento Termico a Cappotto di qualità.

Ricordiamo che, al fine di garantire l’efficacia e la durata dell’intervento di isolamento tramite Sistema a Cappotto e per sfruttare a pieno la potenzialità di un incentivo senza precedenti come il Superbonus 110%, il cappotto dovrà essere realizzato a regola d’arte e secondo i tre principi di qualità Cortexa:

 

Share

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su print

Share

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su print